ANTHROPOCENE L’impatto dell’uomo sul pianeta in una mostra straordinaria in anteprima europea al MAST a Bologna

Tempo di lettura: 3 min.

Alla FONDAZIONE MAST di Bologna è in corso fino al 22 settembre la mostra ANTHROPOCENE,  a cura di Sophie Hackett, Andrea Kunard, Urs Sthael, che indaga l’impatto dell’uomo sul pianeta attraverso le straordinarie immagini di Edward Burtynsky, i filmati di Jennifer Baichwal  e Nicholas de Pencier  e le esperienze immersive di realtà aumentata.

Il progetto Anthropocene, frutto della collaborazione quadriennale tra il fotografo di fama mondiale Edward Burtynsky e i pluripremiati registi Jennifer Baichwal e Nicholas de Pencier, si basa sulla ricerca del gruppo internazionale di scienziati Anthropocene Working Group impegnato nel raccogliere prove del passaggio dall’attuale epoca geologica – l’Olocene, iniziata circa 11.700 anni fa – all’Antropocene (dal greco anthropos, uomo). La ricerca è volta a dimostrare che gli esseri umani sono diventati la singola forza più determinante sul pianeta.

Diversi i mezzi espressivi che si intrecciano in maniera sinergica nella mostra: trentacinque fotografie di grande formato e di forte impatto di Edward Burtynsky, quattro murales ad alta risoluzione, in cui si abbinano tecniche fotografiche e filmiche, tredici videoinstallazioni HD curate dai due registi che offrono vivide riflessioni sull’Antropocene, sui singoli scenari che lo rappresentano, e favoriscono la comprensione della portata e dell’impatto del fenomeno. Nel percorso espositivo rientrano inoltre tre installazioni di Realtà Aumentata, visibili in mostra con la App gratuita AVARA, che ricreano su smartphone e tablet, un modello fotorealistico tridimensionale a grandezza naturale di impressionante verosimiglianza, consentendo ai visitatori di tutte le età di “toccare con mano” alcuni degli effetti devastanti causati dal dominio dell’uomo sulla terra come l’estinzione di una specie animale.

A completare questo spettacolare percorso per immagini, il premiato film in anteprima “ANTHROPOCENE: The Human Epoch” (ANTHROPOCENE: l’Epoca Umana), codiretto dai tre artisti, che testimonia con un approccio esperienziale e non didattico un momento critico nella storia geologica del pianeta, proponendo una provocatoria e indimenticabile esperienza dell’impatto e della portata della nostra specie. La voce narrante è del premio oscar Alicia Vikander.

La mostra si arricchisce inoltre con MAST. Dialogues on Anthropocene, un programma di eventi culturali, letture, tavole rotonde.

La mostra, a ingresso gratuito, è visitabile dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 19.

INFO: www.mast.org

Jennifer Baichwal, Nicholas de Pencier and Edward Burtynsky working in Northern British Columbia, Canada, 2012
Photo courtesy of Anthropocene Films Inc. © 2018
Edward Burtynsky
Oil Bunkering #4, Niger Delta, Nigeria 2016
photo © Edward Burtynsky, courtesy Admira Photography, Milan /
Nicholas Metivier Gallery, Toronto
Edward Burtynsky
Carrara Marble Quarries, Cava di Canalgrande #2, Carrara, Italy 2016
photo © Edward Burtynsky, courtesy Admira Photography, Milan /
Nicholas Metivier Gallery, Toronto
Edward Burtynsky
Saw Mills #1, Lagos, Nigeria 2016
photo © Edward Burtynsky, courtesy Admira Photography, Milan /
Nicholas Metivier Gallery, Toronto
Edward Burtynsky
Dandora Landfill #3, Plastics Recycling, Nairobi, Kenya 2016
photo © Edward Burtynsky, courtesy Admira Photography, Milan /
Nicholas Metivier Gallery, Toronto