Il colore nelle operazioni finanziarie

⏰ lettura 2 min.

Un elefante e un coccodrillo immortalati in 2 preziose sculture in plexiglass, realizzate in edizione limitata dall’artista Renzo Nucara, sono le ultime opere entrate nella prestigiosa collezione della Società Polis Fondi SGR di Milano.

Un sodalizio che da sette anni continua ad arricchirsi di tombstone artistici a suggello del lancio dei fondi di investimento immobiliare gestiti dalla Polis Fondi, che ha inteso coniugare Arte e Finanza grazie all’estro creativo di Nucara.

L’artista non è nuovo a questo tipo di esperienza. E’ datato 2008 il suo primo tombstone per Enel e la società di consulenza Capital Methorios. Attorno all’animale, presente in tutti i tombstone, fluttuano i loghi delle società coinvolte nell’operazione, e nello specifico per Polis Fondi SGR una moneta da 1 euro, un mattoncino Lego, a sottolineare l’impegno nel realizzare operazioni finanziarie nell’ambito del “mattone”, forme cromatiche e simboliche, oltre ovviamente la firma di Nucara. Perché ogni copia è numerata e firmata, trasformandosi da semplice targa commemorativa a opera d’arte.

Cerco di scegliere gli animali in base al tipo di situazione e di coinvolgimento che ogni Asset comporta, valorizzando i loro aspetti simbolici, come l’idea di potenza che trasmettono elefante e coccodrillo. L’immagine dell’animale è anche da stimolo a considerazioni più ampie: ogni scelta economica che facciamo si riflette nel bene e nel male sulla vita del pianeta” commenta così l’artista che nel suo lavoro personale porta avanti la filosofia della Cracking Art di cui è membro e fondatore.

Renzo Nucara (Crema 1955). Diplomato al Liceo artistico di Bergamo nel 1973 inizia ad esporre dal 1977. Nel 1993 fonda insieme ad altri cinque artisti la Cracking Art e inizia a creare la serie dei Reperti. Materia d’elezione è la plastica che diventa anche veicolo d’impegno ecologico e sociale. Partecipa con il gruppo alla 49° Biennale di Venezia con l’installazione Sos World.
Torna alla Biennale, sempre con la Cracking Art, nel 2011 e 2013. La dimensione di arte collettiva caratterizza anche altri progetti di Nucara: Time Machine e Arbre Magique. A livello individuale continua la sua ricerca artistica, incentrata nei primi anni del duemila sui Resinfilm, stratificazioni di resine, pigmenti, oggetti naturali e artificiali, matrice delle serie successive in plexiglas Stratofilm, Shape e Lighting Shape.
www.renzonucara.com