L’arte di Nuccio Loreti al Centro Commerciale Le Fontane, Catanzaro come Wall Street

⏰ lettura 2 min.

I Centri Commerciale rappresentano ormai delle piazze cittadine, in quanto svolgono una funzione d’aggregazione sociale. Per questo motivo l’artista Nuccio Loreti ha accettato di esporre la sua opera al Centro Commerciale Le Fontane di Catanzaro perché l’arte ha bisogno di stare in mezzo alle persone.
L’opera, realizzata con la tecnica mosaico metal 3D, simboleggia un toro le cui caratteristiche di forza e strapotere fisico ben si sposano con l’antica popolazione catanzarese dei Vituli, da cui trae origine il nome Italia.
Il toro ha sempre rappresentato nell’arte un modello visivo da incarnare, da valorizzare per la sua forza e vigore.
Anche l’artista Nuccio Loreti non si sottrae dal fascino di questa vigorosa creatura, ne rappresenta con abilità e caratteristiche di forza, vigore e strapotere fisico. Questo avviene in un tripudio di forme e tensioni, di muscoli forgiati in un meraviglioso spazio dove centinaia di lame metalliche sono assemblate con furore creativo.
Il toro, a cui viene assegnato il nome di Vitulus è un animale legato all’antico luogo a sud di Catanzaro in cui abitavano i Vitulu e da cui deriva il nome Italia.

“Vitulus” di Nuccio Loreti


L’imponente scultura “VITULUS”, realizzata dal poliedrico artista catanzarese Nuccio Loreti, è stato posizionato all’interno di una Galleria Commerciale come segno di buon auspicio e rinascita per l’intera cittadinanza catanzarese capace di risollevarsi anche nei momenti di difficoltà, proprio come l’artista siciliano Arturo Modica nel 1989 posizionò la scultura del toro a Wall Street come simbolo di rinascita e speranza dopo il crollo delle quotazioni in borsa.
Ed è proprio per rendere omaggio all’artista siciliano Arturo Modica, scomparso da poco, che Nuccio Loreti è stato inserito in un progetto rivolto ai giovani.
La scelta, da parte della direzione delle Fontane, di esporre l’opera di Nuccio Loreti non è casuale. La passione per il suo lavoro rende grande questo artista, che riesce a trasformare un pezzo di lamiera freddo e rigido in veri e propri capolavori che trasudano coraggio; lo stesso che, tutti noi, continuiamo a mettere in campo ogni giorno per superare la difficile situazione che stiamo vivendo.
Il nostro augurio è che presto Vitulus possa varcare le frontiere italiane per intraprendere il viaggio che merita.