Nero e più nero

⏰ lettura 2 min.

Gilberto Zorio, “Vulcano” 1986, tecnica mista su carta, 44×60 cm.

Nero e più nero è il termine con il quale, nel gergo della stampa, si vuole indicare l’accentuazione del nero. In questo caso è stato preso in prestito per definire il carattere della mostra in cui prevale l’uso del nero nelle opere presentate.

Considerando il particolare momento storico il nero non vuole rappresentare una negatività o un lutto ma piuttosto l’importanza che questo colore (o non colore) ha rappresentato per l’arte in generale: con il nero si abbozza, si disegna, si stampa, si dipinge.

Martegani “Paesaggio siriano” china su tela, 80×100 cm.

Le opere in mostra sono di: Sergia Avveduti, Nanni Balestrini, Vincenzo Cabiati, Amedeo Martegani, Fabio Mauri, Marco Neri, Luca Pancrazzi, Stefano Peroli, Gilberto Zorio.


La mostra sarà visitabile solo su appuntamento.
Dal 15/06/2020 al 31/07/2020
dal Martedì al Venerdì 10:30 – 12:30 | 15:30-18:30

Nanni Balestrini “E’stata piu” dalla serie Tempo, 1967, collage su carta 29×21 cm.

Via dei Bersaglieri 5/E
40125 Bologna
info@afgallery.it

www.afgallery.it
@afgallerybologna