SKIRA Editore: nuovi azionisti

⏰ lettura < 1 min.

Significative novità in casa Skira: nell’ambito di un rafforzamento della struttura patrimoniale della società e di un piano di sviluppo della casa editrice, Massimo Vitta Zelman, patron di Skira Editore spa, ha proposto a due amici illustri, Carlo De Benedetti e Massimo Moratti, di entrare nel capitale della stessa.
L’operazione, appena conclusasi, vede ora l’Editoriale Domani di Carlo De Benedetti detenere il 15% della società, mentre il 7,50 è detenuto dalla Massimo Moratti S.A.p.A.
Il 77,50% resta in capo alla Libra di Massimo Vitta Zelman.

Il gruppo Skira, specializzato in editoria artistica e produzione di grandi mostre, con sedi a Milano e Parigi, pubblica circa 200 novità all’anno, in più lingue, e impiega una cinquantina di addetti, per un fatturato netto (2019) di 15 milioni di euro.

www.skira.net