MIMESI

⏰ lettura < 1 min.

Come rivelare la memoria di un luogo, come diventare esso, stabilire un rapporto senza filtri né intermediari, quesiti che Zosia si è posta partendo dalla sua ricerca sul corpo che diventa un ricettore dei luoghi, della loro storia e come esse implodono in lei, è così che inizia a sottrarre dallo spazio anziché aggiungere contenuto, scarnifica i muri che contengono centinaia di storie di altri artisti che ci hanno abitato temporaneamente e queste rimanenze diventano una seconda pelle, come fossero delle ceneri che vengono rigettate alla terra per far parte di un nuovo ciclo.  Parte del percorso è stato un dialogo con ciò che le cave di marmo espellono, una polvere bianca che viene estratta dalla superficie, un atto fisico che avviene da sempre, scolpire alla fine è una sottrazione per arrivare nelle viscere della pietra.  

Il percorso finisce con l’esperienza performativa in cui Zosia si mimetizza talmente tanto nello spazio che diviene esso.

MIMESI
Performance & Intervento di Zosia Zoltkowski
Eventi & Performance
A cura di Sandra Miranda Pattin & Francesca Morozzi
Assistant curator Isabella Tamayo

Giovedì 21 Luglio alle 18:30
Sabato 23 Luglio alle 17:00 

Chiasso Perduto
Via de' Coverelli 4R
50125 Firenze

http://www.chiassoperduto.com