“I want to sleep, I’m cold” di Natalina Bonaparte

⏰ lettura < 1 min. (voglio dormire, ho freddo) Documentario/saggio anti guerra presentato per la prima volta dall’artista russa che decide di raccontare il suo punto di vista sulla guerra tra Ucraina e Russia, attraverso dei quesiti.  Nelle parole della […]

(NON) avere spina dorsale – di Roberta di Laudo

⏰ lettura 2 min. Mettersi in discussione e solo da quella posizione creare un dialogo con lo spazio, questo è stato il motto del progetto di Roberta dove lei mette se stessa svestita ma con l’intento di impersonare quelle […]

Scavo di Stefania Brusatin

⏰ lettura < 1 min. Lo spazio si rivela come una scoperta archeologica nell’era del Antropocene e noi diventiamo visitatori del futuro, Stefania Brusatin riflette sulle “frode storiche” che ci propongono la lettura del passato come dei fatti, l’interpretazione soggettiva che qualcuno da alle scoperte diventa una verità assoluta anche se può non esserlo. 

Inner Gates di Veronica Lott

⏰ lettura 2 min. Un percorso interattivo nel quale lo spettatore viene invitato a confrontarsi con se stesso. Attraverso l’enfatizzazione e la distorsione degli impulsi sensoriali portati all’esasperazione senza apparente logica, il sovrastimolo apre gli spiragli verso la cognizione di […]

ENIGMA

⏰ lettura 2 min. Una mostra che si propone come un enigma, della nota artista, attrice e regista teatrale cilena, Rocio Monasterio in residenza artistica al Chiasso Perduto a Firenze, luogo di sperimentazione artistica

MIMESI

⏰ lettura < 1 min. Come rivelare la memoria di un luogo, come diventare esso, stabilire un rapporto senza filtri né intermediari, quesiti che Zosia si è posta partendo dalla sua ricerca sul corpo che diventa un ricettore dei luoghi, […]

Hybrid

⏰ lettura < 1 min. Hybrid è una cartografia di connessioni non sempre visibili, un luogo di trasformazione che vuole essere l’inizio di una conversazione che gli altri possono completare. Hybrid non si definisce una collezione di moda né tanto […]

Χάος Francesco Martini al Chiasso Perduto

⏰ lettura 2 min. Al centro dell’esplorazione di Francesco si manifesta questa gestualità libera ma consapevole che trova nel caos uno spazio aperto e un veicolo per entrare in contatto con l’inconscio.Scarabocchiare diventa così un’azione performativa controllata e lasciata al […]