Ernesto Jannini e Giuliano Barbanti | Back to College

Inaugurazione della mostra di Ernesto Jannini e Giuliano Barbanti a cura di Martina Corgnati presso il Collegio Lorenzo Valla di Pavia

Prosegue con successo la rassegna d’arte contemporanea “Back to College”,  a cura di Martina Corgnati, Storica dell’Arte, docente all’Accademia di Brera.

Inaugurata il 13 marzo al Collegio Lorenzo Valla, gli artisti presentati in mostra per il prossimo mese, in nuovo appuntamento del 2018, sono Ernesto Jannini Giuliano Barbanti.

 

Ernesto Jannini ha frequentato l’Accademia di Belle Arti di Napoli;  ricordiamo la sua partecipazione, nel 1976 e 1990, alla biennale di Venezia. Le sue sono audaci installazioni, alla ricerca del “limite”, realizzate con microcircuiti stampati, chips elettronici e microprocessori, messi in rapporto concreto con la pittura a olio, fotografia e luci al neon. E’ anche scenografo e collabora con diversi teatri italiani. Nei recentissimi lavori, intitolati “ Migrazioni nostalgiche “, troviamo immagini calibrate che tendono ad un equilibrio tra ironia e sentimento, che costituiscono un’apertura  verso il territorio del racconto e degli orizzonti figurativi.

Ernesto Jannini

Giuliano Barbanti, classe 1936, ha tenuto la sua prima personale nel 1966, la sua lunga ed articolata carriera non si può ridurre in poche righe. La sua è una pittura dove l’elemento modulare prevale, una pittura scandita in rigorose campiture. La comparsa del colore, inizialmente come elemento marginale, quasi di disturbo ai bordi della superficie monocroma, unitamente all’elemento areografico e alla sagomatura di uno o più lati, suggerisce una tridimensionalità virtuale e una sottile ambiguità percettiva del campo pittorico.

Giuliano Barbabti

Entrambi gli artisti hanno all’attivo numerose personali e collettive sia in Italia che all’estero e loro opere sono state acquisite da musei ed enti pubblici.