OLTREPOP, Federica Sutti va oltre l’immagine

⏰ lettura 2 min.
Demanumea _ BananaTiama_detail

Federica Sutti, in arte , presenta alla galleria Piscana Arte di Milano la sua prima personale intitolata OLTREPOP
La mostra, espressione della società e dell’immaginario collettivo, è un tripudio di loghi, personaggi  dei cartoni animati, monitors che faticano a comunicare ed altri elementi pop.

Sottratti all’operazione artistica e al suo carattere di esperienza unica e soggettiva, questi elementi vengono accostati alla vita quotidiana, facendo riflettere il visitatore sulla forza comunicativa delle immagini, e quanto queste possano essere governate per scopi commerciali ed egemonici. 

Myselfie Homo Monitor – Kintsugi

Le opere esposte fanno parte di più serie, ognuna dal concept diverso, tra cui Myselfie – Homo Monitor, Kisses, Banana Tiama, Iconavirus e Kaleidotoons.
Discutono vari aspetti della nostra contemporaneità: la difficoltà comunicativa durante il periodo di lockdown, l’utilizzo massiccio dei telefoni, la celebrazione della diversità, la violenta e ripetuta esposizione a marchi e pubblicità ed infine la rielaborazione degli iconici personaggi che ci hanno accompagnato durante l’infanzia.

, affascinata dalla complessità dell’essere, attraverso la sua creatività, rappresenta tutti questi elementi, composti da attrazioni e contraddizioni, dando vita ad una critica sulla fruizione del nostro tempo, sulle dinamiche affettive e sulla forza espressiva delle immagini.
L’atto creativo dell’artista si manifesta attraverso varie tecniche e materiali, permettendole di realizzare opere totalmente diverse tra loro, tramite colate di argilla, cemento e resina in stampi, pittura acrilica e spray, stampa 3d, cianografia, intarsi di legno dipinto, tecniche di tappezzeria, illustrazione digitale.

ICONAVIRUS – Tiger

Ogni progetto viene affrontato in maniera diversa: scegliendo il materiale più adatto al caso e liberando la mente da qualsiasi forma di preconcetto, ottenendo delle opere metaforiche che divertono, ci risultano familiari ed innescano dialoghi tra gli osservatori.
Durante l’esposizione saranno inoltre presenti le tre creazioni della giovane designer realizzate per il luxury brand Demanumea.

Essere aperta all’ignoto e trovare potenziale negli errori spesso mi fa risparmiare il mal di testa, un sacco di imprecazioni, e mi aiuta a non cadere nel perfezionismo estremo. Tutti questi modi sono fondamentali per me, e continuo a fare così. È come allenare i muscoli. Se vuoi fare qualcosa di buono, devi fare esercizio!

BANANA TIAMA , BANANA BONDAGE (1)

Federica Sutti – ( Mantova 1985 ) è un’artista italiana con base a Milano.
Dopo la laurea magistrale in disegno industriale al Politecnico di Milano ha lavorato nell’exhibition design, nel product design e R&D.
Nel 2022 ha partecipato alla prima edizione di Unfair a Milano e ha fondato Artists for Pride, un’iniziativa ARTivistica a sostegno della comunità lgbtq.

Viale Monza 55, Milano
martedì-venerdì: 10.00/19.00 sabato: 10.00/14.00 15.00/19.00
Ingresso libero
T. +39 0239521644
www.pisacanearte.it